domenica 4 novembre 2012

Alla fine del silenzio - Charlotte Link


TRAMA: Sono molti anni che tre coppie di amici tedeschi, Patricia e Leon, Tim ed Evelin, Alexander e Jessica, trascorrono le loro vacanze a Stanbury, nello Yorkshire, nella splendida villa ereditata da Jessica. Ciascuno di loro ama profondamente quel luogo selvaggio e romantico, dove per altro vissero le sorelle Brontë, e ciascuno lo considera un rifugio ideale dai problemi della vita quotidiana. Ma ben presto quell'oasi di pace e di serenità si trasforma in una prigione dove tensioni represse e odi sopiti finiscono per esplodere in un crimine spaventoso e agghiacciante che squarcerà la superficie della normalità, rivelando gli autentici rapporti che legano gli abitanti della villa. Con lo spirito di osservazione che la contraddistingue, Charlotte Link, ancora una volta, ci regala una storia di sentimenti e contrasti, contrapponendo la quiete idilliaca del paesaggio anglosassone ai tumulti e alle passioni, spesso distruttrici, dei suoi personaggi.

PUBBLICATO DA: TEA, 502 pagine

VOTO: 8

GIUDIZIO: La scrittrice ha avuto la capacità di catturare la mia attenzione fin dalle primissime pagine, nelle quali descrive luoghi e persone con accuratezza tanto che risulta quasi impossibile non figurarsele nell’ immaginario.
Mi è piaciuto molto come la scrittrice ha creato i profili di ogni personaggio del libro, e di come sia riuscita a intrecciarli fra loro creando una storia molto ben amalgamata e davvero ricca di colpi di scena.
La tranquillità che pervade la villa all’inizio del libro, viene stravolta in un susseguirsi di eventi che mi hanno tenuta incollata alle pagine. Tra l’altro è uno di quei generi di letture che mi piace molto perché la Link è stata in grado di incuriosirmi e mi ha “spinta” a voler risolvere il mistero che si cela nel libro.
Quindi io ho un giudizio più che positivo su “Alla fine del silenzio” e se volete dare un’occhiata, ho creato anche n video dedicato a questo libro.





RECENSIONE DI LAFARFILLA