martedì 14 luglio 2015

Intervista alla scrittrice Erika Marin

Oggi vi propongo un intervista interessante fatta in esclusiva a Erika Marin, youtuber  di  successo oltre che scrittrice dalle notevoli potenzialità narrative.
E' da poco uscito il suo libro "Diario di una single incallita" pubblicato da Cleup editore  ( QUI per acquistarlo)
Vi lascio alla trama del suo libro e all'intervista sopra citata. Buona lettura!



Erika è la versione bionda e femminile di un Peter Pan venticinquenne che prende la vita con leggerezza e ironia. Sin dai tempi della scuola si diletta tra lo studio, l’amica del cuore, i suoi due migliori amici maschi e l’affannata corsa verso la ricerca dell’uomo perfetto, incappando nel frattempo in svariate tipologie di ragazzi, sui quali ricama trame comiche, intrise del suo pungente sarcasmo rosa. Dopo tanti episodi, la gavetta percorsa e gli appuntamenti ridicolizzati all’estremo (modalità di auto-difesa per un animo forse troppo romantico?), la domanda sorge spontanea: tra la variegata schiera di pretendenti, troverà l’anima gemella?






INTERVISTA:


1 Persona poliedrica e dai mille interessi, in particolare sei un famosa youtuber  oltre che una scrittrice dalla personalità interessante. Ma guardandoti allo specchio quale tra questi vedi come un elemento maggiormente rappresentativo, la realtà letteraria o quella del web?

Buongiorno a tutti:) Però, iniziamo con una bellissima domanda! Molto complessa. Dunque, devo dire che a mio parere le personalità umane sono poliedriche, perciò hanno diversi lati che si palesano a seconda del contesto. Quindi non ti saprei rispondere con certezza, ogni mio interesse o passione ha il suo peso sulla persona che sono. Potremo dire così: spesso mi dedico alla superficialità per nascondere un'eccessiva profondità.

 2 Questo romanzo è la prima opera in cui ti sei cimentata oppure hai già prodotto qualcosa  anche solo per te stessa?

No, è il mio primo romanzo edito. Prima mi erano state pubblicate solo delle poesie, altro genere che mi piace moltissimo.

 3 C’è stato qualcosa che ti ha ispirato nella creazione di “Diario di una single incallita”? un evento che  per primo ti ha fatto balenare il pensiero “voglio scrivere di questo”?

Sì, mi ricordo nitidamente che uscivo con un uomo più grande e mi facevo tante domande. Era sera e così ho pensato di condividerle sul web.

4 Se potessi scegliere una parola che rispecchia maggiormente l’essenza del tuo romanzo, quale sarebbe?

Ironico:) Of course.

5 Per molti scrittori la musica è un sottofondo necessario per riuscire a immergersi più profondamente nella storia che stanno scrivendo. C’è stata anche per te una canzone, in particolare che ti ha accompagnata nella stesura del tuo romanzo?

No, quando faccio una cosa devo concentrarmi solo su quella.

6 C'è qualche personaggio che ti sta particolarmente a cuore e viceversa un altro di cui è stato difficile scrivere?

Beh il libro è autobiografico. Diciamo che ci sono amicizie che allora (l'ho scritto 2-3 anni fa) avevano un gran peso e ora non ne hanno più. 

7 Siccome in questo romanzo c’è uno spunto autobiografico hai inserito alcuni  personaggi rappresentanti i tuoi colleghi youtubers? Se si quali?

No, non avevo ancora stretto amicizie con colleghi di Youtube allora.

 8 A chi consiglieresti in particolare“Diario di una single incallita” ?

A tutte coloro che sono alla ricerca di una lettura leggera sotto l'ombrellone, e anche alle ragazze che pensano che essere single sia uno status negativo: vi farò cambiare idea:)

9  In un film hollywoodiano, chi vedresti come interprete della protagonista?

Ahah, bella domanda! Billie Piper de "Diario di una squillo per bene". Mi somiglia molto. Però è londinese. 

10  credi che continuerai a scrivere oppure per il momento ti fermerai qua?

Non lo so, chissà:) 

11 Veniamo ad una curiosità letteraria:  c’è uno scrittore in particolare che consideri come un mentore?

Beh io apprezzo moltissimo scrittori un po' "pesi" come Montale, Pirandello... Vado di grandi classici. Stimo all'infinito la Rowling per ciò che è riuscita ad inventare, un genio assoluto. Però il mio libro non si ispira ad un autore in particolare.

12 Se potessi scegliere un libro tra quelli presenti in libreria,volando con la fantasia ovvio, quale vorresti aver scritto tu e che senti come tuo?

Harry Potter:) da sempre. Invidio da morire la testa della Rowling.

13 Lo so che è molto da chiedere ma…ti andrebbe di lasciarci con una frase del tuo libro?

"L'interessenza è una dote innata. Se non c'è, non te la puoi inventare."

 Bene Erika, ti ringrazio per essere stata ospite del blog, ci rivedremo senz’altro con la recensione completa di “Diario di una single incallita”. Buona fortuna!

Grazie mille a voi:)