domenica 17 febbraio 2013

Un uomo da odiare - Miriam Formenti


Sono lieta finalmente di recensire un vecchio capolavoro di Miriam Formenti "Un uomo da odiare".
Il libro  è uscito al modico prezzo di 3,99 e qui di seguito vi pubblico la trama e il booktrailer consigliandovi caldamente di acquistarlo e leggerlo. A breve uscirà la recensione del blog!

TRAMA :Le guerre tra Federico I di Svevia e i comuni lombardi fanno da sfondo a una storia d'amore e di odio fra una giovane nobildonna milanese, ormai considerata solo merce di scambio, e il barone svevo a cui è stata donata. Lui desidera essere amato, lei vuole soltanto odiarlo. 
Un romanzo ricco di avvenimenti nel quale si intrecciano le vite di conquistatori e vinti, con i loro sogni e le loro vendette.

PUBBLICATO DA: Amazon (ed 2013) pag. 251 / 3,99 €

VOTO: 8/10

GIUDIZIO: Ho desiderato molto questo libro sin da quando ne ho vista la riedizione ad opera di amazon, cosi quando qualche giorno fa mi è arrivato il Kindle fire (il kindle basic mi è stato rotto da mio padre un mese fa sigh)non ho perso tempo e l'ho immediatamente comprato. La storia parla di Regina, ragazza che diventa una prigioniera di guerra quando il suo castello nei pressi di Milano viene conquistato dagli svevi al servizio di Federico I. Il periodo storico è meraviglioso, siamo in pieno medioevo quando i comuni italiani fanno sentire la propria voce e si ribellano al sacro romano impero. Ed è qui che prende luogo la storia. Il protagonista maschile è ben caratterizzato come quello femminile, questo è il grande pregio di Miriam Formenti. I suoi protagonisti non sono solo o buoni o ribelli o sagaci, ma hanno in se caratteristiche oscure e tratti positivi che li rendono incredibilmente realistici. Regina è una ragazza che è sì forte e indipendente ma che sa anche quando abbassare la testa nel momento di bisogno, non è solo orgogliosa anzi si rende conto quando sbaglia ed è tormentata dal dubbio, la sua è un immagine di giovane donna che comincia ad amare un suo nemico ed ha paura di quello che questo possa significare, mentre Stephen è un uomo duro ma che rimane immediatamente affascinato dalla bella Milanese, alterna sentimenti d'amore nei suoi confronti a sentimenti di rabbia e odio, ma nel momento in cui lei ha più bisogno sa donarle amore senza remora.
Ho amato questa storia che è si tanto sofferta ma proprio per questo è intrisa di realtà e umanità. Lo stile narrativo è incredibilmente fluido e corposo allo stesso tempo, l'ho letto in poche ore tanta era la voglia di andare avanti.
La signora Formenti ha inserito all'interno tanto pathos e dolore e quando alla fine si giunge all'ultima riga si abbandonano i protagonisti con rimpianto e con una domanda: Cosa succederà quando nuove guerre saranno all'orizzonte? Come affronteranno queste difficoltà con una famiglia? Il ritorno in battaglia, l'attesa prima di una guerra e nuove avventure... A mio giudizio sarebbe veramente interessante conosce il seguito della storia in quanto questi protagonisti hanno veramente molto da dare. E allora domando alla signora Formenti: Ma un sequel è proprio da escludere???



  
QUI per acquistare il libro