giovedì 3 novembre 2011

Missing Ties - Intervista all'autrice

TRAMALegami Scomparsi
Missing Ties è un urban fantasy per young adult. Racconta di una 'quasi fata umana'ed un cacciatore di vampiri: Michelle e Jared. La ragazza è in fuga dal suo mondo per ritrovare un amico, il ragazzo è di ritorno a Welshire per il funerale di suo padre. Una volta incontrati i due si riscoprono indissolubilmente legati. Tra mistero e magia l'isola di Loreland fa da scenario a questa storia dove l'amicizia, l'amore ed il coraggio aiutano i protagonisti fino alla fine. Le vicissitudini di Jared, Michelle e gli altri chiariranno capitolo dopo capitolo gli enigmi che man mano si andranno a creare...

 SERIE: Primo libro di una saga composta da tre capitoli.  


DOVE TROVARE IL LIBRO: Il libro è disponibile in due versioni, Cartacea (QUI per comprarlo) e in Ebook (QUI per comprarlo).


CURIOSITA': Vi consiglio di visitare il gruppo Facebook di Missing Ties per trovare i primi capitoli del secondo libro della serie (QUI)




  INTERVISTA ALL'AUTRICE




1 Cara Silvia a cosa ti sei ispirata per scrivere questa storia?
 Era un periodo molto 'fantasy'per me, non leggevo altro, così io e la mia socia abbiamo pensato di scrivere una fan fiction su un libro che avevamo appena letto entrambe e ci era molto piaciuto. Poi la fan fiction è diventata una storia a sé... 


 2 Questo è un romanzo scritto a quattro mani, quanto ha influenzato questo sullo svolgimento e la narrazione dei fatti? 
Scrivere a quattro mani mi piace molto, ci sono il doppio delle idee, il doppio della manodopera ecc. A volte quando si scrive da soli capita di avere un blocco, a quattro mani si cerca di ispirarsi ed aiutarsi a vicenda. 


 3 come definiresti il tuo libro? 
Missing Ties è divertente, fantasy, misterioso e un po' romantico. 


 4 A che tipo di pubblico lo consiglieresti? 
Young Adult, il libro è molto semplice e poco elaborato. E' per quelle persone a cui piace leggere ma non sono abituate a pagine e pagine di descrizioni. 


 5 A quanto pare stai scrivendo il seguito di questa storia, puoi gia farci un accenno della trama e il titolo che prenderà? 
Il secondo è già pronto, va solo riletto e controllato. Si intitola Missing Ties II - il patto. Parte dopo qualche mese dalla fine del primo e racconta dei fratelli Preston che sono andati a vivere insieme a Welshire, con loro Heath e Kylie che si deve adeguare alla sua nuova vita da umana. Poi iniziano a morire persone...be' non riescono a stare tranquilli. Il terzo, sto cercando di scriverlo, mooolto a rilento. Non so nemmeno come si chiamerà ma quello che posso dirti e che lo scriverò,anche perche' il secondo finisce troppo... in sospeso. 


 6 Qual'è il personaggio che preferisci e per quale ragione? 
Uriel, personaggio del secondo libro. Non posso anticipare molto sul personaggio ma è forte e secondo me deve essere un gran figo (l'ho immaginato come Hayden Christensen). 


 7 Hai sempre avuto il pallino della scrittura? 
Be' sì a dodici anni scrivevo una storia (che ora si chiama Micol, una storia shojo) su dei quaderni. Sono arrivata a 47 capitoli.


 8 C'è qualche scrittore in particolare che consideri come un mentore? 
Jane Austen, JK Rowling e Irvine Welsh...l'ultimo non c'entra niente con le prime due...ma mi sono resa conto che sono tutti e tre britannici. 


 9 Se potessi scegliere un libro tra quelli presenti in libreria , volando con la fantasia ovvio, qual'è il libro che senti come tuo e che sceglieresti? 
Troppi libri hanno lasciato in me un segno, una passione, un'ispirazione... ma se potessi scegliere, vorrei essere la protagonista della Straniera (che mi hai fatto conoscere tu, hehehe). 


 Ti ringrazio per quest'intervista e per essere stata ospite del Blog.