lunedì 22 agosto 2011

Il fiore sbocciato - Kathleen E. Woodiwiss


TRAMA: Lady Adriana Sutton è da sempre innamorata di Colton Wyndham al quale è stata promessa in matrimonio sin da ragazzina. Colton però, insofferente alle imposizioni paterne, parte improvvisamente per arruolarsi come ufficiale nell'esercito inglese impegnato nella guerra contro Napoleone. Al suo ritorno il suo cuore comincerà a cedere ad Adriana, divenuta una donna dalla bellezza e dalla vivacità straordinarie. Ma un segreto del suo passato e la comparsa di un rivale invidioso rischieranno di allontanare Adriana dalle sue braccia...

PUBBLICATO DA: Sonzogno

VOTO: 4

GIUDIZIO: in una sola parola: BANALE
Questo libro non mi è piaciuto, è scialbo, insulso e a dire la verità anche un tantinello fastidioso, con questo continuo ripetere quanto i protagonisti siano belli e desiderabili.
una volta questo genere mi piaceva, ma avevo 13 anni e molto meno esperienze letterarie alle spalle di quelle che ho ora, venivo da un mondo composto solo da libri della colanna delle "Ragazzine" (qualcuna se li ricorda?) e dai piccoli brividi.
Poi mia nonna ha cominciato a darmi i libri della Woodiwiss,di Danielle Steel,Sveva casati Modignani, Maria Venturi e anche di autrici americane come Nora Roberts.
Sta di fatto che nel giro di un paio di anni ho letto sul genere Rosa di tutto e di più.
Tuttavia dopo un po questo genere mi è venuto a noi e cosi ho cominciato ad integrare le mie solite letture immergendomi nel mondo del thriller sovrannaturale, e del suspance arrivando cosi a leggere della Rice, Hamilton,Della Darth-Thorton e della Asensi.
Ora leggo Romance principalmente per due motivi, o perche ho voglia di leggere qualcosa di leggero per svagarmi e basta(i libri servono anche per questo no?)
, o perche le storie sono davvero ma davvero belle come quelle della Gabaldon (che personalmente consiglio a tutti perche il suo libro "La straniera" è proprio un capolavoro).
Comunque sta di fatto che andando al supermercato mi sono fermata al reparto letterario e ho visto questo libro dalla bella copertina( è diversa da quella visualizzata qui a fianco, c'è una specie di lago con dei bei fiori che galleggiano sopra molto romantico e promettente).
Ma aimè una volta cominciato mi è crollato addosso un enorme edificio fatto di delusione e aspettativa andata in frantumi. Le prime 200 pagine sono cosi insulse e pallose da poter essere saltate a piedi pari senza nessun risvolto negativo sul filo logico della trama (ma poi quale logica dico io?)
I protagonisti sono più che mai scontati, privi di carattere e spessore.
Adriana poi, è di una stupidità al di fuori di ogni limite; come puoi aver avuto il cuore spezzato ed essere stata traumatizzata per anni, perche Colton ti ha mollata quando avevi 5 anni? questo non ha senso, va bene che si parla di un altra epoca, ma a cinque anni non hai il cuore spezzato dalla fine di un fidanzamento, a cinque anni pensi a pettinare le bambole e rimani scioccato dalla paura dell'uomo nero.
Morale della favola:Risparmiate i soldi in attesa di un libro migliore.