lunedì 22 agosto 2011

Vicolo della duchesca - Sveva Casati Modignani

TRAMA: Un romanzo che comincia nei primi anni del secolo scorso e arriva ai giorni nostri. La storia di due donne che provengono da ambienti opposti, l'antica aristocrazia del sud Tirolo e i bassi napoletani. Le loro vicende si intrecciano nel corso del tempo, creando un affresco del mondo femminile. Josefa e Teresella attraversano la vita tra mille vicissitudini con tenacia, coraggio e senza mai scendere a compromessi.

PUBBLICATO DA: Sperling & Kupfer

VOTO: 8

GIUDIZIO: Un libro straordinario, stupendo e rapido da leggere!!!La tecnica narrativa è differente rispetto ai precedenti romanzi dell'autrice milanese:infatti questa volta la Casati Modignani non si avvale dei suoi famosi flash-back!!!!!!E' un libro che ci fa rammentare il nostro passato, quello che eravamo e quello che siamo diventati.In un certo senso è un romanzo storico che attraverso i protagonisti ci fa capire che cosa era realmente l'Italia, le sue paure, le sue sconfitte, il suo "feudale" stato sociale, la sua grande ignoranza, ma anche le sue speranze, le sue lotte, le sue delusioni, la sua genuinità!!!Questo libro è un grande calderone di sentimenti:amore, amicizia, orgoglio, fiducia, odio.Traspare la forza di non farsi abbattere dalle tante insidie della vita,quelle insidie che sono come le sabbie mobili, dove si affonda sempre più giù, più giù dove molti non hanno più la forza di lottare, di combattere ma c'è qualcuno che ha la forza di risalire, di non lasciarsi abbattere. Questo libro confronta due status sociali così diversi ma così uguali allo stesso tempo!!!!!Due status che inizialmente sono molto distanti tra loro ma che con il passare della storia si sono man mano avvicinati, come ci fa capire questo imprevedibile straordinario romanzo.
La storia termina con l'inizio di una nuova era e ci si domanda se sarà migliore della precedente.